L’attuale discussione sul progetto del parco eolico pare una replica di quella fatta solo qualche anno fa sul progetto previsto a Poggio Tre Vescovi, impianto a metà tra Emilia Romagna e Toscana, da Casteldelci fino a Badia Tedalda e Verghereto, che animò il dibattito della politica e delle comunità col medesimo dilemma tra energia pulita e impatto ambientale/visivo.

Rispetto all’ipotesi del parco eolico al largo della nostra costa, CNA Rimini ritiene che sia sbagliato procedere a spot, senza una reale programmazione energetica complessiva. Serve una strategia che individui nella sostenibilità economica, sociale e ambientale le proprie linee guida attraverso un percorso che favorisca la transizione urbana, industriale, agricola e della mobilità.
Come possiamo ipotecare il paesaggio della nostra più grande ricchezza, il turismo, con la consapevolezza che l’Italia ha per il 2025 l’obiettivo di raggiungere sull’eolico off shore solo 300 megawatt di potenza, esattamente la potenza che sprigionerebbe l’impianto riminese? È fin troppo chiaro che al momento non vi sia alcun interesse strategico-energetico sull’eolico off shore ma forse la necessità di mettere una sorta di bandierina. Dunque il no di CNA Rimini è dettato non solo dall’impatto ambientale e visivo ma anche perché non vi è alcuna effettiva politica energetica di prospettiva su questo tipo di impianti che giustifichi una forzatura del genere. Se aggiungiamo il tema del fine vita molto ravvicinato dell’impianto e quello per nulla secondario del paesaggio di un territorio a vocazione turistica il cui orizzonte marino verrebbe definitivamente compromesso da questo impianto, è evidente che l’analisi dei costi supera abbondantemente quella dei benefici.

Ritendendo comunque indispensabile procedere nella ricerca e adozione di fonti energetiche rinnovabili che abbattano i livelli di inquinamento del nostro Paese, si valutino forme alternative nella rincorsa all’energia pulita e se l’eolico off shore diventerà strategico per l’Italia, ci sono tutte le condizioni tecniche e tecnologiche per realizzare gli impianti non a ridosso delle coste ma a distanza tale da avere un impatto visivo nullo, così come accade nei più recenti impianti realizzati a livello internazionale e localizzati nella maggioranza dei casi tra i 20 e i 40 chilometri di distanza dalle coste.

Richiedi informazioni verrai contattato nel piu’ breve tempo possibile











    No



    INFORMATIVA PRIVACY

    Ai sensi del GDPR 679/19 (REGOLAMENTO EUROPEO) si informa che i Suoi dati vengono raccolti al fine di adempiere, prima della conclusione del contratto, a Sue specifiche richieste. I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici. Il conferimento dei dati ha natura facoltativa. I dati non saranno oggetto di diffusione, ma potranno essere comunicati alle società del sistema CNA Rimini e messi a conoscenza degli incaricati dello specifico ufficio. La si informa dell’esistenza del suo diritto a chiederci l’accesso ai suoi dati personali, di rettifica, di cancellazione degli stessi, di limitazione del trattamento, dei dati che la riguardano, di opporsi al loro trattamento, alla portabilità dei dati.

    Titolare del trattamento è CNA Associazione Territoriale di Rimini, con sede a Rimini, P.le Tosi 4

    Per prendere visione dell’informativa completa chiedere al titolare del trattamento oppure collegarsi su www.cnarimini.it.

    LIBERATORIA DI AUTORIZZAZIONE PER RIPRESE VIDEO-FOTOGRAFICHE

    Durante l’evento vengono effettuate registrazioni audio video e riprese fotografiche, anche di natura ritrattistica, che riprendono il/la sottoscritto/a. Parte del materiale fotografico e video realizzato dalla società potrà essere pubblicato sui siti web aziendali, sulle piattaforme dedicate al web-streaming dell’evento, su riviste o in ogni altro qualsivoglia supporto destinato alla diffusione ed utilizzato a fini promozionali dell’attività svolta dal Titolare, nonché per finalità di riproduzione dell’evento.

    Il sottoscritto/a è stato/a informato/a sul contenuto dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. Tanto premesso, il sottoscritto/a, come sopra identificato/a,

    autorizza,

    CNA ASSOCIAZIONE TERRITORIALE DI RIMINI, con sede in P.le Tosi 4 – Rimini (RN) alla detenzione del materiale fotografico e video di cui sopra ed alla utilizzazione del medesimo per la relativa pubblicazione sui siti web aziendali, sulle piattaforme dedicate alla web-streaming dell’evento, su riviste o brochures, o depliant, sui social network e in ogni altro qualsivoglia supporto destinato alla diffusione e utilizzato a fini promozionali dell’attività svolta dal Titolare, nonché per finalità di riproduzione dell’evento, senza aver nulla a pretendere o recriminare.

    Tale autorizzazione è subordinata al mantenimento della massima riservatezza circa i propri dati.

    La presente autorizzazione potrà essere revocata in qualunque momento, inviando la revoca per iscritto con raccomandata A/R al Titolare, presso la sede legale come sopra indicata. La revoca avrà effetto a decorrere dalla data di ricezione della raccomandata da parte del Titolare che sarà tenuto ad attestare l’avvenuta rimozione delle immagini oggetto di revoca. Resta inteso che la revoca non avrà alcun effetto rispetto ai trattamenti già effettuati e altrettanto dovrà aversi nel caso in cui la cancellazione/la rimozione dei dati sia diventata impossibile o comunque di difficile realizzazione, come per esempio nel caso di salvataggio effettuato da soggetti terzi sui propri pc o altri supporti e la loro pubblicazione su brochures, o depliant.

    Lo/La scrivente solleva il Titolare da ogni incombenza economica e da ogni responsabilità inerente un uso scorretto del materiale fotografico da parte degli utenti dei siti o, comunque, di terzi; con la presente liberatoria il Titolare viene svincolato da ogni responsabilità diretta o indiretta inerente i danni all’immagine o alla riservatezza che esulino dagli obblighi cui è per legge tenuto.

    Fa divieto al Titolare di utilizzare le immagini raccolte secondo modalità che ne pregiudichino la dignità personale e professionale ed il decoro. La posa delle immagini è da considerarsi effettuata in forma del tutto gratuita.