“Il tema della proprietà intellettuale è molto importante e strategico ma spesso non è preso in considerazione dalle nostre PMI che lo vivono come qualcosa di troppo difficile e costoso per loro. Anche la Commissione europea ha evidenziato questa difficoltà da parte delle PMI nel suo nuovo ‘Piano europeo sulla proprietà intellettuale’, lanciato nel novembre 2020, prevedendo una serie di iniziative e strumenti”. Ad affermarlo Elisa Vitella, responsabile CNA Bruxelles, intervenendo al webinar organizzato dall’ufficio promozione e mercati internazionali di CNA Nazionale e da CNA Bruxelles.

‘La proprietà intellettuale: un’opportunità per le PMI’ è stato il tema centrale dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con EUIPO, l’ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale, e UIBM, l’ufficio italiano brevetti e marchi. La collaborazione tra CNA e EUIPO, che si esprime in attività di informazione e formazione sulla proprietà intellettuale, proseguirà anche nei prossimi mesi per favorire la consapevolezza da parte delle Pmi delle potenzialità della proprietà intellettuale, prima fra tutte la tutela della propria attività.

Alcuni dei primi strumenti lanciati dalla Commissione sono stati presentati da Alessandro Corrado e Massimo Bellino di EUIPO, che si occupa proprio della gestione di queste misure per conto della Comunità europea. Da gennaio 2021 sono stati lanciati il ‘Fondo PMI’, che mira ad aiutare le piccole e medie imprese europee a gestire le loro risorse di proprietà intellettuale, servizi di consulenza e risoluzione efficace delle controversie.

Per l’ufficio italiano brevetti e marchi del MiSE sono intervenuti Alfonso Piantedosi, dirigente divisione marchi, disegni, modelli; Francesco Morgia, dirigente divisione politiche e progetti per la promozione della proprietà industriale; Pierangelo D’Ambra, dirigente divisione trascrizioni, annotazioni. Cristiano Di Carlo della divisione servizi per l’utenza e Francesca Cappiello, dirigente divisione politiche e progetti per la lotta alla contraffazione che hanno rappresentato l’intensa attività e l’ampia gamma di servizi che l’UIBM mette a disposizione del sistema economico nazionale.

L’incontro è stato moderato da Antonio Franceschini, responsabile ufficio promozione e mercato internazionale CNA, che ha messo in evidenza i problemi economico-sociali derivati dalla contraffazione sottolineando in particolare come il numero di domande di brevetti trasmesse dall’Italia all’European patent office, nonostante la crisi pandemica, abbia registrato nel 2020 un aumento del 3% rispetto al 2019, segnale di una notevole vivacità imprenditoriale.

Clicca qui per altre notizie della categoria.

Richiedi informazioni verrai contattato nel piu’ breve tempo possibile











    No



    INFORMATIVA PRIVACY

    Ai sensi del GDPR 679/19 (REGOLAMENTO EUROPEO) si informa che i Suoi dati vengono raccolti al fine di adempiere, prima della conclusione del contratto, a Sue specifiche richieste. I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici. Il conferimento dei dati ha natura facoltativa. I dati non saranno oggetto di diffusione, ma potranno essere comunicati alle società del sistema CNA Rimini e messi a conoscenza degli incaricati dello specifico ufficio. La si informa dell’esistenza del suo diritto a chiederci l’accesso ai suoi dati personali, di rettifica, di cancellazione degli stessi, di limitazione del trattamento, dei dati che la riguardano, di opporsi al loro trattamento, alla portabilità dei dati.

    Titolare del trattamento è CNA Associazione Territoriale di Rimini, con sede a Rimini, P.le Tosi 4

    Per prendere visione dell’informativa completa chiedere al titolare del trattamento oppure collegarsi su www.cnarimini.it.

    LIBERATORIA DI AUTORIZZAZIONE PER RIPRESE VIDEO-FOTOGRAFICHE

    Durante l’evento vengono effettuate registrazioni audio video e riprese fotografiche, anche di natura ritrattistica, che riprendono il/la sottoscritto/a. Parte del materiale fotografico e video realizzato dalla società potrà essere pubblicato sui siti web aziendali, sulle piattaforme dedicate al web-streaming dell’evento, su riviste o in ogni altro qualsivoglia supporto destinato alla diffusione ed utilizzato a fini promozionali dell’attività svolta dal Titolare, nonché per finalità di riproduzione dell’evento.

    Il sottoscritto/a è stato/a informato/a sul contenuto dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. Tanto premesso, il sottoscritto/a, come sopra identificato/a,

    autorizza,

    CNA ASSOCIAZIONE TERRITORIALE DI RIMINI, con sede in P.le Tosi 4 – Rimini (RN) alla detenzione del materiale fotografico e video di cui sopra ed alla utilizzazione del medesimo per la relativa pubblicazione sui siti web aziendali, sulle piattaforme dedicate alla web-streaming dell’evento, su riviste o brochures, o depliant, sui social network e in ogni altro qualsivoglia supporto destinato alla diffusione e utilizzato a fini promozionali dell’attività svolta dal Titolare, nonché per finalità di riproduzione dell’evento, senza aver nulla a pretendere o recriminare.

    Tale autorizzazione è subordinata al mantenimento della massima riservatezza circa i propri dati.

    La presente autorizzazione potrà essere revocata in qualunque momento, inviando la revoca per iscritto con raccomandata A/R al Titolare, presso la sede legale come sopra indicata. La revoca avrà effetto a decorrere dalla data di ricezione della raccomandata da parte del Titolare che sarà tenuto ad attestare l’avvenuta rimozione delle immagini oggetto di revoca. Resta inteso che la revoca non avrà alcun effetto rispetto ai trattamenti già effettuati e altrettanto dovrà aversi nel caso in cui la cancellazione/la rimozione dei dati sia diventata impossibile o comunque di difficile realizzazione, come per esempio nel caso di salvataggio effettuato da soggetti terzi sui propri pc o altri supporti e la loro pubblicazione su brochures, o depliant.

    Lo/La scrivente solleva il Titolare da ogni incombenza economica e da ogni responsabilità inerente un uso scorretto del materiale fotografico da parte degli utenti dei siti o, comunque, di terzi; con la presente liberatoria il Titolare viene svincolato da ogni responsabilità diretta o indiretta inerente i danni all’immagine o alla riservatezza che esulino dagli obblighi cui è per legge tenuto.

    Fa divieto al Titolare di utilizzare le immagini raccolte secondo modalità che ne pregiudichino la dignità personale e professionale ed il decoro. La posa delle immagini è da considerarsi effettuata in forma del tutto gratuita.