Transizione digitale ed ecologica e politiche commerciali sono stati i temi al centro della tavola rotonda che oggi si è tenuta, in via digitale, tra associazioni imprenditoriali dell’area G7 rappresentanti le Pmi.  Un’occasione per un confronto finalizzato a discutere le priorità e le sfide comuni alla piccola e media impresa nei diversi Paesi del G7 al fine di individuare politiche condivise da proporre ai diversi Governi per sostenere la ripresa e le sfide delle imprese.

Il forum ha visto la partecipazione della Canadian Federation of Independent Business (CFIB), SMEunited, della Chambres de Métiers et de l’Artisanat e della Confédération des Petites et Moyennes Entreprises (CPME) per la Francia, della Zentralverband des Deutschen Handwerks (ZDH), della British Chamber of Commerce in Japan (BCCJ), della Federation of Small Businesses (FSB) per il Regno Unito e della BritishAmerican Business (BAB).

Presente anche CNA, rappresentata dal vicepresidente nazionale CNA, Giuseppe Oliviero, il quale ha giudicato di grande rilevanza questa iniziativa che porta alla strutturazione di una piattaforma sovranazionale per il sostegno delle Pmi attraverso le tematiche ambientali. “Accelerare sulle azioni per il recupero dei rifiuti e sulla riduzione delle emissioni nocive partendo dalle esperienze positive realizzate nei diversi Paesi per costruire proposte da portare al decisore politico. Quanto alle politiche commerciali – ha evidenziato Oliviero- le associazioni che rappresentano le Pmi devono giocare un ruolo fondamentale ponendo attenzione anche alle evoluzioni sul fronte geopolitico troppo spesso esclusivo appannaggio degli attori pubblici o dei rappresentativi del mondo delle Ong”.

Il vicepresidente nazionale CNA ha poi posto l’accento sul tema della digitalizzazione definendola “una grande opportunità per i sistemi produttivi dell’artigianato e non solo per le attività prettamente commerciali. E’ necessario, però, fare sì che le infrastrutture che consentono l’accesso alle reti digitali siano in egual misura su tutti i territori per evitare di creare nuovi e ulteriori divari”. Oliviero ha, infine, ricordato l’esperienza italiana dei Digital innovation hub, esempio di connessione tra sistemi produttivi, manifattura e digitale che sarebbe auspicabile incrementare.

Il summit si è concluso con l’adozione di una dichiarazione congiunta da trasmettere alla presidenza del G7 prima del vertice in programma dall’11 al 13 giugno. Il documento verte sul collocare le piccole imprese al centro dei piani di ripresa economica, sostenere le Pmi nei loro programmi di riduzione delle emissioni nocive, supportarle nella transizione digitale e sostenere un quadro di politiche commerciali favorevole alle piccole imprese.

Clicca qui per leggere altre notizie della categoria.

Richiedi informazioni verrai contattato nel piu’ breve tempo possibile











    No



    INFORMATIVA PRIVACY

    Ai sensi del GDPR 679/19 (REGOLAMENTO EUROPEO) si informa che i Suoi dati vengono raccolti al fine di adempiere, prima della conclusione del contratto, a Sue specifiche richieste. I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici. Il conferimento dei dati ha natura facoltativa. I dati non saranno oggetto di diffusione, ma potranno essere comunicati alle società del sistema CNA Rimini e messi a conoscenza degli incaricati dello specifico ufficio. La si informa dell’esistenza del suo diritto a chiederci l’accesso ai suoi dati personali, di rettifica, di cancellazione degli stessi, di limitazione del trattamento, dei dati che la riguardano, di opporsi al loro trattamento, alla portabilità dei dati.

    Titolare del trattamento è CNA Associazione Territoriale di Rimini, con sede a Rimini, P.le Tosi 4

    Per prendere visione dell’informativa completa chiedere al titolare del trattamento oppure collegarsi su www.cnarimini.it.

    LIBERATORIA DI AUTORIZZAZIONE PER RIPRESE VIDEO-FOTOGRAFICHE

    Durante l’evento vengono effettuate registrazioni audio video e riprese fotografiche, anche di natura ritrattistica, che riprendono il/la sottoscritto/a. Parte del materiale fotografico e video realizzato dalla società potrà essere pubblicato sui siti web aziendali, sulle piattaforme dedicate al web-streaming dell’evento, su riviste o in ogni altro qualsivoglia supporto destinato alla diffusione ed utilizzato a fini promozionali dell’attività svolta dal Titolare, nonché per finalità di riproduzione dell’evento.

    Il sottoscritto/a è stato/a informato/a sul contenuto dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. Tanto premesso, il sottoscritto/a, come sopra identificato/a,

    autorizza,

    CNA ASSOCIAZIONE TERRITORIALE DI RIMINI, con sede in P.le Tosi 4 – Rimini (RN) alla detenzione del materiale fotografico e video di cui sopra ed alla utilizzazione del medesimo per la relativa pubblicazione sui siti web aziendali, sulle piattaforme dedicate alla web-streaming dell’evento, su riviste o brochures, o depliant, sui social network e in ogni altro qualsivoglia supporto destinato alla diffusione e utilizzato a fini promozionali dell’attività svolta dal Titolare, nonché per finalità di riproduzione dell’evento, senza aver nulla a pretendere o recriminare.

    Tale autorizzazione è subordinata al mantenimento della massima riservatezza circa i propri dati.

    La presente autorizzazione potrà essere revocata in qualunque momento, inviando la revoca per iscritto con raccomandata A/R al Titolare, presso la sede legale come sopra indicata. La revoca avrà effetto a decorrere dalla data di ricezione della raccomandata da parte del Titolare che sarà tenuto ad attestare l’avvenuta rimozione delle immagini oggetto di revoca. Resta inteso che la revoca non avrà alcun effetto rispetto ai trattamenti già effettuati e altrettanto dovrà aversi nel caso in cui la cancellazione/la rimozione dei dati sia diventata impossibile o comunque di difficile realizzazione, come per esempio nel caso di salvataggio effettuato da soggetti terzi sui propri pc o altri supporti e la loro pubblicazione su brochures, o depliant.

    Lo/La scrivente solleva il Titolare da ogni incombenza economica e da ogni responsabilità inerente un uso scorretto del materiale fotografico da parte degli utenti dei siti o, comunque, di terzi; con la presente liberatoria il Titolare viene svincolato da ogni responsabilità diretta o indiretta inerente i danni all’immagine o alla riservatezza che esulino dagli obblighi cui è per legge tenuto.

    Fa divieto al Titolare di utilizzare le immagini raccolte secondo modalità che ne pregiudichino la dignità personale e professionale ed il decoro. La posa delle immagini è da considerarsi effettuata in forma del tutto gratuita.