CNA Rimini, con l’intento di favorire l’inserimento lavorativo di persone disoccupate e in condizioni economiche disagiate, sostiene e promuove il progetto di Caritas Rimini “Fondo per il lavoro”.

L’obiettivo complessivo, a maggior ragione a cavallo di una congiuntura economica per certi versi drammatica, è quello di superare il concetto assistenzialistico promuovendo un sistema virtuoso ed educativo che miri al reinserimento sociale della persona con al centro la sua dignità. Il buon risultato di questo progetto dipende anche dal senso di responsabilità di tutti gli attori economici e sociali del territorio, dalla loro capacità e dallo sforzo comune di scambio continuo di contatti, informazioni, curricula, utile creare un vero e proprio network sociale.

Il lockdown ha picchiato duro sull’economia del territorio con conseguenze sull’occupazione di una stagione complicata: il dato legato alle assunzioni gestite dagli uffici di CNA nel periodo aprile-agosto registra un calo di 198 unità, ovvero una riduzione oltre il 30% rispetto allo scorso anno. Difficoltà confermate dalla altissima percentuale di ricorso agli ammortizzatori sociali: tra le aziende assistite da CNA il 71% ad aprile aveva attiva una domanda di ammortizzatore sociale, percentuale che a luglio scende al 19% ma ancora molto alta. Dati significativi che è facile immaginare avranno un impatto sulla capacità di spesa delle famiglie e sulla tenuta della coesione sociale.

Un buon mese di agosto non basta, l’economia del territorio dovrà fare i conti con il prossimo autunno su cui peseranno in modo determinante anche le politiche nazionali. Di qui l’avvicinamento tra CNA e Caritas, che ha come obiettivo quello di non lasciare nulla di intentato, valorizzando al massimo l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro, servizio offerto da CNA attraverso Ecipar che, alla luce di questo accordo, si preoccuperà di segnalare alle proprie aziende l’opportunità fornita dal Fondo per il Lavoro, attingendo alla banca dati della Caritas.

Anche la formazione diventa determinante per agganciare occasioni occupazionali. CNA-Ecipar nel 2019 ha erogato 2830 ore di formazione nei confronti di persone in cerca di lavoro, 250 disoccupati hanno svolto corsi professionalizzanti con 65 aziende del sistema CNA coinvolte attraverso stage formativi a cui si aggiungono i 44 tirocini del 2019 e i 19 in corso. Chi si trova senza lavoro spesso deve reinventarsi oppure semplicemente aggiornare le proprie competenze, per questo CNA-Ecipar incrocia domanda e offerta di lavoro con percorsi formativi per disoccupati. I profili interessati? Nel 2019 Operatore meccanico di sistemi con competenze digitali di Industria 4.0, Operatore tecnico di Sistemi di Antintrusione, Operatore alle cure estetiche, Tecnico contabile e Analista programmatore.

Un mondo della formazione professionale in continuo fermento con opportunità diffuse e su larga scala vista l’attivazione di 33 percorsi per acquisizione di competenze di base (informatica e lingue straniere) per disoccupati oltre a 2 percorsi per avvio di impresa. Con una priorità: il coinvolgimento di quelle figure lasciate indietro dal mondo del lavoro, padri di famiglia, mamme, genitori separati, giovani disoccupati o precari senza un sostegno familiare, profili che ogni giorno Caritas segue e sostiene con la volontà, attraverso questa collaborazione con CNA Rimini, di reinserire nel mondo del lavoro.

Lo strumento operativo è il Fondo per il Lavoro istituito dalla Caritas Diocesana di Rimini che prevede un contributo a fondo perduto a favore dell’azienda nella misura del 15% del costo lordo dipendente per un massimo di 12 mesi. Ad oggi complessivamente sono stati erogati 685 mila euro di somme a sostegno del reinserimento lavorativo, 42 mila euro già impegnati per contratti stipulati in scadenza. Sono 45 le persone che hanno firmato un contratto a tempo indeterminato ma tra tirocini, contratti a tempo determinato e indeterminato sono 181 gli occupati complessivi registrati, con 103 aziende coinvolte (tra queste 53 artigiane, industriali, servizi e produzione e 19 bar, ristoranti, alberghi).

Per tutte le info sull’adesione al Fondo:

Ecipar Rimini
Gabriella Nicolò – Tel. 0541 760244 – gabriella.nicolo@ecipar-rn.it

Richiedi informazioni verrai contattato nel piu’ breve tempo possibile












    INFORMATIVA PRIVACY

    Ai sensi del GDPR 679/19 (REGOLAMENTO EUROPEO) si informa che i Suoi dati vengono raccolti al fine di adempiere, prima della conclusione del contratto, a Sue specifiche richieste. I dati saranno elaborati tramite strumenti manuali, informatici e telematici. Il conferimento dei dati ha natura facoltativa. I dati non saranno oggetto di diffusione, ma potranno essere comunicati alle società del sistema CNA Rimini e messi a conoscenza degli incaricati dello specifico ufficio. La si informa dell’esistenza del suo diritto a chiederci l’accesso ai suoi dati personali, di rettifica, di cancellazione degli stessi, di limitazione del trattamento, dei dati che la riguardano, di opporsi al loro trattamento, alla portabilità dei dati.

    Titolare del trattamento è CNA Associazione Territoriale di Rimini, con sede a Rimini, P.le Tosi 4

    Per prendere visione dell’informativa completa chiedere al titolare del trattamento oppure collegarsi su www.cnarimini.it.

    LIBERATORIA DI AUTORIZZAZIONE PER RIPRESE VIDEO-FOTOGRAFICHE

    Durante l’evento vengono effettuate registrazioni audio video e riprese fotografiche, anche di natura ritrattistica, che riprendono il/la sottoscritto/a. Parte del materiale fotografico e video realizzato dalla società potrà essere pubblicato sui siti web aziendali, sulle piattaforme dedicate al web-streaming dell’evento, su riviste o in ogni altro qualsivoglia supporto destinato alla diffusione ed utilizzato a fini promozionali dell’attività svolta dal Titolare, nonché per finalità di riproduzione dell’evento.

    Il sottoscritto/a è stato/a informato/a sul contenuto dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. Tanto premesso, il sottoscritto/a, come sopra identificato/a,

    autorizza,

    CNA ASSOCIAZIONE TERRITORIALE DI RIMINI, con sede in P.le Tosi 4 – Rimini (RN) alla detenzione del materiale fotografico e video di cui sopra ed alla utilizzazione del medesimo per la relativa pubblicazione sui siti web aziendali, sulle piattaforme dedicate alla web-streaming dell’evento, su riviste o brochures, o depliant, sui social network e in ogni altro qualsivoglia supporto destinato alla diffusione e utilizzato a fini promozionali dell’attività svolta dal Titolare, nonché per finalità di riproduzione dell’evento, senza aver nulla a pretendere o recriminare.

    Tale autorizzazione è subordinata al mantenimento della massima riservatezza circa i propri dati.

    La presente autorizzazione potrà essere revocata in qualunque momento, inviando la revoca per iscritto con raccomandata A/R al Titolare, presso la sede legale come sopra indicata. La revoca avrà effetto a decorrere dalla data di ricezione della raccomandata da parte del Titolare che sarà tenuto ad attestare l’avvenuta rimozione delle immagini oggetto di revoca. Resta inteso che la revoca non avrà alcun effetto rispetto ai trattamenti già effettuati e altrettanto dovrà aversi nel caso in cui la cancellazione/la rimozione dei dati sia diventata impossibile o comunque di difficile realizzazione, come per esempio nel caso di salvataggio effettuato da soggetti terzi sui propri pc o altri supporti e la loro pubblicazione su brochures, o depliant.

    Lo/La scrivente solleva il Titolare da ogni incombenza economica e da ogni responsabilità inerente un uso scorretto del materiale fotografico da parte degli utenti dei siti o, comunque, di terzi; con la presente liberatoria il Titolare viene svincolato da ogni responsabilità diretta o indiretta inerente i danni all’immagine o alla riservatezza che esulino dagli obblighi cui è per legge tenuto.

    Fa divieto al Titolare di utilizzare le immagini raccolte secondo modalità che ne pregiudichino la dignità personale e professionale ed il decoro. La posa delle immagini è da considerarsi effettuata in forma del tutto gratuita.