Bando regionale: contributi per investimenti produttivi

Bando regionale: contributi per investimenti produttivi

 l 4 settembre riapre il Bando Regione Emilia Romagna per il sostegno agli investimenti produttivi
La Regione Emilia Romagna ha pubblicato un bando per contributi a fondo perduto destinati ad imprese per sostenere progetti per investimenti produttivi espansivi ad alto contenuto tecnologico che, attraverso un complessivo ammodernamento degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature, siano idonei a favorire l’innovazione di processo, di prodotto o di servizio e abbiano ricadute positive su uno o più dei seguenti aspetti:

– miglioramento dei tempi di risposta e di soddisfacimento delle esigenze dei clienti;

– introduzione di tecnologie abilitanti nei processi produttivi;

– riduzione degli impatti ambientali dei processi produttivi, anche attraverso:
o interventi di riduzione del consumo di materie prime e altre risorse, comprese quelle energetiche;
o interventi di riduzione dell’impiego di sostanze pericolose;
o interventi di riduzione di rifiuti;
o interventi di riduzione delle emissioni inquinanti;
o Interventi che favoriscano il reimpiego, degli scarti di produzione;

– miglioramento della sicurezza delle imprese e dei luoghi di lavoro.

 

Gli interventi agevolabili ai sensi del presente bando devono essere effettuati in una o più sedi operative o unità locali localizzate nel territorio della Regione Emilia-Romagna

Ammontare del contributo a fondo perduto:

  • Progetti di investimento senza applicazione di premialità: 20%
  • Progetti di investimento con ricaduta positiva sull’occupazione e/o proposti da imprese femminili e/o giovanili e/o con rating di legalità  25%
  • Progetti di investimento proposti da imprese localizzate in aree montane 30%
  • Progetti di investimento con ricaduta positiva sull’occupazione e/o proposti da imprese femminili e/o giovanili e/o con rating di legalità e localizzati in aree montane 35% 

Zone montane = i territori appartenenti ai seguenti comuni:

  • provincia di Rimini: Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, Poggio Torriana (Torriana), San Leo, Sant’Agata Feltria, Talamello Verucchio
  • provincia di Forlì-Cesena: Bagno di Romagna, Borghi, Civitella di Romagna, Dovadola, Galeata, Meldola, Mercato Saraceno, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Roncofreddo, Santa Sofia, Sarsina, Sogliano al Rubicone, Tredozio, Verghereto.


Scheda completo del bando: clicca qua 

Invitiamo tutte le imprese che dovranno realizzare investimenti a segnalarli a CNA Credito – Mediazione Creditizia per iniziare a valutarne l’ammissibilità 

Per ulteriori informazioni e approfondimenti:
Fabio Bianchi – CNA Credito P.le Tosi 4 Rimini – Tel. 0541-760281 e-mail fbianchi@cnarimini.it
Mattia Pironi – CNA Credito P.le Tosi 4 Rimini – Tel. 0541-760292 e-mail mpironi@cnarimini.it

 

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

CNA Associazione Territoriale di Rimini
Piazzale leopoldo Tosi, 4 - Rimini
CF 91018600402

Powered by SIXTEMA Spa